scrivereunblogininglese

Se hai intenzione di scrivere un blog in inglese, questo articolo può rappresentare la guida perfetta per diventare un blogger professionista.

Migliorare le tue conoscenze dell’inglese e la ricerca costante di argomenti appassionanti, sono prerogative indispensabili. Sarai tu a scegliere personalmente ciò di cui vuoi parlare, utilizzando stili di scrittura sempre diversi e ricercando vocaboli nuovi. Ma come fare per scrivere un blog in inglese?

Iniziamo con la scelta di un argomento. 

Un’ottima idea da cui iniziare, per scrivere un blog in inglese, è quella di trattare argomenti diversi nei vari post che riempiranno le pagine virtuali del tuo blog. L’importante è che, ognuno, preso singolarmente, abbia un topic ben definito, così da essere sicuro di sapere cosa e come vuoi comunicare. Ti piace la musica, suoni uno strumento in una band? Allora perché non scrivere un blog in inglese sulle tue avventure ed esperienze relative alla tua passione musicale.

Potrai scegliere tra un’infinità di argomenti, il match sarà quello di rendere interessante, agli occhi dei lettori, ciò che è interessante per te.

La scelta dei titoli: uno degli elementi chiave per scrivere un blog in inglese.

Ricordati che il titolo è la prima cosa che un lettore vedrà, e sarà fondamentale per catturare attenzione e suscitare interesse. Quando inizi a scrivere, assicurati di arricchire l’articolo di strutture lessicali o grammaticali, così da mettere in pratica ed in evidenza le tue nuove conoscenze. Tieni conto che la maggior parte dei lettori ha tempi d’attenzione molto breve, per rimanere chiaro e conciso le immagini sono uno strumento molto utile per chi vuole scrivere un blog.

Keep it simple!!!

Sui blog, e più in generale sul web, la semplicità è la chiave del successo. Utilizza un linguaggio facile da capire e schematico, crea post con lunghi elenchi (3 modi di…..5 caratteristiche per…..).

Scrivere un blog in inglese, vale anche per chi utilizza altre lingue, dà il vantaggio di poter usare frasi brevi che ti permettono dei costrutti semplici e di facile traduzione.

Mantieni allenato il tuo inglese.

Prendi la sana abitudine di avere a che fare con la lingua inglese il più possibile. Tra serie tv film o la lettura di un buon libro, esistono centinaia di modi per mantenerti in allenamento. La lettura costante è un passaggio fondamentale che ti aiuterà a migliorare le tue capacità e a scrivere un blog in inglese. Avere un amico, un conoscente, o comunque una persona madrelingua disposta a fare due chiacchiere in inglese, sarebbe l’ideale per far pratica.

Farsi aiutare e prendere spunto. 

Se conosci qualcuno che ha già dimestichezza nello scrivere un blog in inglese, chiedi pure aiuti e consigli, altrimenti, pagando qualche euro, puoi rivolgerti a professionisti come i proofreaders che rileggeranno i vostri post in inglese per eventuali correzioni e suggerimenti. Utilizza un correttore di ortografia automatico e comunque prendi l’abitudine di leggere più volte il tuo post, così da evitare errori di ortografia. Un aiuto, per scrivere un blog d’inglese, non è poi così difficile da trovare.

Potrai leggere e studiare i post, inerenti ai topic dei tuoi articoli, di blogger influenti e professionisti. Prendi spunto, focalizza l’attenzione sui modi di scrittura ed i contenuti, e utilizza ciò che orami e appurato avere successo; Ricordati di non copiare!!!

Scrivi un programma ed impegnati a rispettarlo!!!

Procrastinare è il nemico principale di chi vuole scrivere un blog in inglese. Non è certamente semplice, come per tutte le cose ti servirà costanza e voglia continua di migliorarti. Stabilisci quante ore della tua giornata vorrai dedicare al tuo blog e impegnati il più possibile a rispettare la tua tabella di marcia.
Segui i consigli di questo articolo e scrivere un blog in inglese ti darà sicuramente grandi soddisfazioni.

Non ci resta che lasciarti con un grosso GOOD LUCK!

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST